Narciso e Boccadoro

Come un odierno mito della mela si dipana Narciso e Boccadoro, romanzo di Hermann Hesse, pubblicato nel 1930. Ad essere separati e a cercarsi per una vita non sono le due metà di un unico corpo, i due sessi generati dalla rabbia degli dei. Sono invece due nature opposte e complementari: quella razionale e mistica di Narciso, il monaco; e quella terrena, concreta e passionale di Boccadoro, l’artista. Continua a leggere Narciso e Boccadoro

Annunci

La marcia di Radetzky

Pubblicato nel 1932, La marcia di Radetzky narra la storia del lento declino dell’Austria-Ungheria. Un impero non particolarmente longevo e poco coeso, che invecchia, marcisce e si indebolisce con il suo imperituro Padre, l’imperatore Francesco Giuseppe.
Il cantore di tale dissoluzione è Joseph Roth (1894-1939), ufficiale nella prima guerra mondiale, che come punto di osservazione sceglie proprio la vita militare. Continua a leggere La marcia di Radetzky

“Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese

Tutto d’un fiato e con il sorriso sulle labbra: così si legge Il castello Rackrent, romanzo dei primi dell’Ottocento di Maria Edgeworth. È la storia di una nobile famiglia irlandese, narrata in prima persona dal «povero Thady», fedelissimo servitore di quattro generazioni di Sir.
Gli aneddoti che compongono la storia dipingono un ritratto impietoso e ironico dei costumi dei gentiluomini irlandesi «prima del 1783» Continua a leggere “Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese