I diari di Raqqa. Vita quotidiana sotto l’Isis

Raqqa, 6 marzo 2013: Bashar al-Assad ha appena perso il controllo sulla città di Raqqa, espugnata dall’Esercito libero siriano. Per i cittadini è un giorno di festa: cacciato il tiranno, si prospetta un futuro più sereno. Invece nel giro di pochi mesi la città passa sotto il controllo dell’Isis, diventandone una capitale.
A raccontare della vita quotidiana in questo inferno è Samer, un attivista, un ragazzo poco più che ventenne, un figlio e un fratello.
Continua a leggere I diari di Raqqa. Vita quotidiana sotto l’Isis

Annunci

Federico Rampini: Il tradimento della politica, o: perché è accaduto l’impossibile

Trionfo dei populismi, aspirazione all’autarchia, censura dell’informazione, “nazione”: sono parole che sembrano appartenere al passato, concetti che sembrano relegati nel mondo dell’impossibile, del “qui non può succedere”. Ma sarà poi vero? Comincia da qui l’incontro con Federico Rampini, giornalista e scrittore. L’autore ha presentato il suo ultimo libro, Il tradimento, nella Sala conferenze del Dipartimento di Giurisprudenza di Taranto. Una presentazione sui generis, una complessa analisi dello scenario politico ed economico occidentale, condotta tra citazioni ad altri scrittori e alle loro opere. Continua a leggere Federico Rampini: Il tradimento della politica, o: perché è accaduto l’impossibile

“Le parole che avrei dedicato a mia madre”: Michela Marzano presenta “L’amore che mi resta”

«Con Volevo essere una farfalla ho scritto il libro che io avrei voluto leggere quando lottavo col mio corpo», spiega Michela Marzano, a Taranto per presentare il suo ultimo libro. Si è salvata, ma «mi sono sempre chiesta cosa sarebbe successo a mia madre se fossi morta. Questo libro contiene le parole che avrei voluto farle leggere». Continua a leggere “Le parole che avrei dedicato a mia madre”: Michela Marzano presenta “L’amore che mi resta”

Il falso nemico

Per quattro volte Corrado Formigli torna sui luoghi dell’Isis, passando da Erbil, Kobane, Mosul, Baghdad. E si chiede perché l’Occidente non intervenga per fermare il califfato nero. Un libro importante, che lega tutti i nodi politici e sociali di oggi, dagli scenari di guerra all’immigrazione alla stessa tenuta della Ue Continua a leggere Il falso nemico

Bookcity, passeggiate alla scoperta della Milano letteraria: da Gadda al Monumentale

Chi ha detto che la lettura è un hobby sedentario non ha fatto i conti con Bookcity 2016: il programma della kermesse dedicata ai libri (dal 17 al 20 novembre) quest’anno prevede diverse passeggiate dedicate al mondo dell’editoria e della letteratura. I ragazzi del collettivo Piedipagina, che organizzano itinerari in città alla scoperta della Milano … Continua a leggere Bookcity, passeggiate alla scoperta della Milano letteraria: da Gadda al Monumentale

Il ritratto in negativo di Chiara Moscardelli: “Volevo solo andare a letto presto”

Con Volevo solo andare a letto presto, Chiara ci offre un pezzo della sua infanzia, ma in negativo: se Agata Trambusti è cresciuta con la madre (anzi, Rosa) in una specie di comune, con poster di dubbio gusto in camera, senza regole né televisione, per Chiara è vero il contrario. Continua a leggere Il ritratto in negativo di Chiara Moscardelli: “Volevo solo andare a letto presto”

Le infinite possibilità di essere se stessi: Andrea De Carlo presenta “L’imperfetta meraviglia”

«Ci sono infinite cause per cui uno non riesce a essere ciò che vuole: circostanze, persone, avvenimenti. Quello che il lettore si deve portare dietro da questo libro è una serie di domande, sui rapporti, sulle sue potenzialità e la possibilità di essere meno vittima delle circostanze». Continua a leggere Le infinite possibilità di essere se stessi: Andrea De Carlo presenta “L’imperfetta meraviglia”