La marcia di Radetzky

Pubblicato nel 1932, La marcia di Radetzky narra la storia del lento declino dell’Austria-Ungheria. Un impero non particolarmente longevo e poco coeso, che invecchia, marcisce e si indebolisce con il suo imperituro Padre, l’imperatore Francesco Giuseppe.
Il cantore di tale dissoluzione è Joseph Roth (1894-1939), ufficiale nella prima guerra mondiale, che come punto di osservazione sceglie proprio la vita militare. Continua a leggere La marcia di Radetzky

Annunci

Un palco minimal e tre attori: a Taranto trionfano “Le relazioni pericolose” di Elena Bucci e Marco Sgrosso

Un lungo, sentito applauso e quattro richiami alla ribalta: è il tributo di Taranto a Elena Bucci e Marco Sgrosso, registi e attori di “Le relazioni pericolose”. Mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre, la consolidata coppia ha fatto tappa al Teatro Tatà, dove ha inscenato un frizzante adattamento di “Les liaisons dangereuses”, il romanzo epistolare scritto nel 1782 da Pierre-Ambroise Choderlos de Laclos. … Continua a leggere Un palco minimal e tre attori: a Taranto trionfano “Le relazioni pericolose” di Elena Bucci e Marco Sgrosso

Errare è umano: a spasso con Roque Rey tra la vita e la morte

Argentina, fine anni Cinquanta. Una donna si scopre atroci dolori al basso ventre. “Mi è scoppiata una cisti”, pensa. Invece no: è Roque Rey che bussa alla porta del mondo. Un bambino inaspettato e non desiderato, che dopo un paio di mesi viene ceduto in adozione alla cattolicissima zia Elsa e a suo marito Pedro. Zio Pedro, col suo silenzio e il suo dare le spalle al mondo, per Roque è uno strano modello paterno. La sua morte improvvisa spinge Roque alla fuga: un errare che comincia nell’adolescenza e non avrà mai fine… Continua a leggere Errare è umano: a spasso con Roque Rey tra la vita e la morte