“Il ragazzo giusto”: per conoscere l’India, avanti un altro

È molto più complicato di quanto non sembri. E dire che già l’aspetto enciclopedico di questo libro di 1600 pagine, ambientato in India, è una sfida. A giudicare dal titolo e dalla prima scena (un matrimonio nella città immaginaria di Brahmpur) sembrerebbe risolversi in un romanzo rosa… Continua a leggere “Il ragazzo giusto”: per conoscere l’India, avanti un altro

Annunci

Viaggio tra le contraddizioni dell’India: il ritorno di Arundhati Roy, tra Storia e piccole storie

A più di vent’anni dal suo primo romanzo, Il dio delle piccole cose, Arundhati Roy torna a catturare il lettore con Il ministero della suprema felicità. Un libro-denuncia dello status quo, un condensato di esperienze, reso intrigante dalla forma narrativa e dalla particolarissima penna di Roy. Lo compongono tre complesse storie, con personaggi disparati che si incontrano in maniera casuale, inaspettata: come i vicoli di Delhi (le sue «rughe») e i suoi cavalcavia (i suoi «capelli» di cemento), quando senza preavviso si passa dallo scintillante quartiere “bene” alla più misera delle periferie. Continua a leggere Viaggio tra le contraddizioni dell’India: il ritorno di Arundhati Roy, tra Storia e piccole storie