La rilegatrice di storie perdute

Sofia Bauer, bibliotecaria di Roma alle prese con la separazione dal marito Alberto, si imbatte in una vecchia edizione di uno scrittore romantico e decide di restaurarla. Clarice, invece, è una nobildonna vissuta i primi dell’Ottocento tra Vienna e Roma, che ha appreso l’arte della rilegatura in segreto. Tra le due donne c’è una corrispondenza incredibile: la comune passione per i libri, un matrimonio sbagliato, il bisogno di ricominciare. A connetterle è, naturalmente, il libro che Sofia sta restaurando, che nasconde pagine segrete scritte da Clarice. La ricerca della verità porta Sofia a incontrare Tomaso Leoni, schivo e affascinante grafologo… Continua a leggere La rilegatrice di storie perdute

Annunci

La preda

Parigi, anni Trenta. Jean Luc Daguerne, squattrinato e bohémien, vagheggia un futuro in stile “due cuori e una capanna” con Edith Sarlat, figlia di un ricchissimo banchiere. Quando il suo sogno romantico va in frantumi, Jean Luc decide di affilare le armi: il suo obiettivo è conquistare il prestigio e il potere politico, a ogni costo Continua a leggere La preda

L’Arminuta

Con parole toccanti, Donatella Di Pietrantonio racconta la storia della Ritornata: una bambina che a 13 anni è catapultata in un’altra casa, in un’altra famiglia, in un altro paese. In un’altra vita, strana e minacciosa. Senza altro contatto con ciò che conosce che una borsa piena di vestiti e delle scarpe. La giovanissima protagonista ha tutto ciò che definisce la ricchezza, ma le manca il nome e non sa più chi siano i suoi genitori Continua a leggere L’Arminuta

“Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese

Tutto d’un fiato e con il sorriso sulle labbra: così si legge Il castello Rackrent, romanzo dei primi dell’Ottocento di Maria Edgeworth. È la storia di una nobile famiglia irlandese, narrata in prima persona dal «povero Thady», fedelissimo servitore di quattro generazioni di Sir.
Gli aneddoti che compongono la storia dipingono un ritratto impietoso e ironico dei costumi dei gentiluomini irlandesi «prima del 1783» Continua a leggere “Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese