Il mare dove non si tocca

Fabio Mancini è un ragazzino toscano pieno di zii: così pieno (ne ha cinque o sei, tutti con nomi suggestivi come Athos, Adelmo e Aramis) che la sua infanzia ne è totalmente assorbita. Infatti Fabio arriva alla prima elementare senza alcun amico della sua età, e anzi senza conoscere effettivamente nessuno dei suoi coetanei. Continua a leggere Il mare dove non si tocca

Annunci

“Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese

Tutto d’un fiato e con il sorriso sulle labbra: così si legge Il castello Rackrent, romanzo dei primi dell’Ottocento di Maria Edgeworth. È la storia di una nobile famiglia irlandese, narrata in prima persona dal «povero Thady», fedelissimo servitore di quattro generazioni di Sir.
Gli aneddoti che compongono la storia dipingono un ritratto impietoso e ironico dei costumi dei gentiluomini irlandesi «prima del 1783» Continua a leggere “Il castello Rackrent”: il tragicomico declino della nobiltà irlandese

Donne che comprano fiori

Succede che a fine estate passi in libreria alla ricerca di un libro di facile lettura, in grado di divertirti e farti riflettere allo stesso tempo. E bingo!, ne trovi uno che sembra fare al caso tuo: come valore aggiunto ha per protagoniste delle donne e il titolo sembra suggerire che si tratti di donne forti, il genere di persona con cui vorresti vederti ogni martedì per farti due risate. E mentre pensi “Che colpo!” , sei già entrato nella storia della debolissima Marina e della onnipresente Olivia, fioraia a tempo perso, guru per passione. Continua a leggere Donne che comprano fiori

Rosa sbiadito: “La ragazza italiana” di Lucinda Riley

Rosanna vive e lavora nella pizzeria di famiglia. Terzogenita bruttina, trascurata dai genitori, ha però una straordinaria voce da cantante d’opera. A scoprirla è Roberto Rossini, tenore della Scala di Milano e latin lover, che spinge la giovane Rosanna a studiare musica. Quando Rosanna, a distanza di anni, ritrova Roberto, la passione tra i due è travolgente. Pur di stare con l’uomo della sua vita, Rosanna trascura amici e parenti, ignara dei segreti che lui le nasconde. Continua a leggere Rosa sbiadito: “La ragazza italiana” di Lucinda Riley

“Le parole che avrei dedicato a mia madre”: Michela Marzano presenta “L’amore che mi resta”

«Con Volevo essere una farfalla ho scritto il libro che io avrei voluto leggere quando lottavo col mio corpo», spiega Michela Marzano, a Taranto per presentare il suo ultimo libro. Si è salvata, ma «mi sono sempre chiesta cosa sarebbe successo a mia madre se fossi morta. Questo libro contiene le parole che avrei voluto farle leggere». Continua a leggere “Le parole che avrei dedicato a mia madre”: Michela Marzano presenta “L’amore che mi resta”

La bambinaia francese

Omaggio e ironica risposta alla letteratura dell’Ottocento, in particolare alla Jane Eyre di Charlotte Brontë, La bambinaia francese di Bianca Pitzorno è una favola deliziosa. Inizia a Parigi, quando la piccola orfana Sophie viene accolta da Celine, ballerina dell’Opera. Grazie a lei e al Cittadino Marchese, Sophie entra in contatto con gli ideali della Rivoluzione: in cambio promette di proteggere la piccola Adele Continua a leggere La bambinaia francese